Percorso RowinFlow2019-03-04T13:57:25+00:00

ROWINFLOW

Flow ed Engagement
per la Peak Performance

Ricerca scientifica, knowledge management, internazionalità, etica e professionalità sono i valori del nostro modello di intervento.

Rowinflow nasce dal felice incontro tra Rowinteam e Flow for Excellence®  network multi-professionale focalizzato sulla gestione e valorizzazione del capitale umano nello sport e nelle organizzazioni.
Marisa Muzio – la project leader –  si occupa da anni di  benessere individuale e organizzativo e prestazione eccellente. Tematiche approfondite all’interno della cornice teorica della Positive Psychology, dove assume particolare rilevanza il concetto di flow.

Perché Rowinteam e Flow for excellence®? Perché i protagonisti hanno vissuto  simili esperienze nello sport d’alto:  anche Marisa Muzio ha un passato d’atleta nella Squadra Nazionale Italiana di nuoto. Perché le diverse storie professionali, riconoscono comunque uguali filosofia e  obiettivi: mettere in campo approcci pragmatici, supportati da metodologie e tecnologie all’avanguardia.

In questo scenario, tra i costrutti approfonditi dalla Positive psychology, il flow appare uno degli elementi più innovativi. Poco conosciuto nel mondo del lavoro – in azienda è più consueto il concetto di engagement – fa parte del linguaggio comune dei  campioni dello sport. Si parla di momento magico, o di stato di grazia e rappresenta una condizione psico-fisica positiva, caratterizzata da concentrazione, controllo, coinvolgimento totale, chiarezza di obiettivi e motivazione intrinseca.

La connotazione positiva del Flow e la conseguente ricerca di opportunità d’azione sempre nuove e sfidanti che permettano di riviverla, ne fanno una delle maggiori condizioni favorenti la prestazione eccellente.
Da qui l’estrema importanza – per quanto riguarda l’ottimizzazione del rendimento – che il Flow riveste anche in ambito aziendale. Soprattutto, in un’ottica più allargata, fondamentale è il suo ruolo nel miglioramento della qualità dell’esperienza, sia essa agonistica, lavorativa o quotidiana.

Rowinflow  per il business: learning by doing

Le più moderne ricerche in campo psicologico e neuropsicologico tendono ad enfatizzare l’importanza di un apprendimento attivo, in  poter sperimentare e sperimentarsi.  Il dinamismo che caratterizza lo sport può guidare un percorso di attivazione e pratica dove l’apprendimento si lega alle sensazioni, ai pensieri e alle emozioni dell’azione.

Il remare insieme proposto in sinergia da campioni e consulenti aziendali, porta i partecipanti oltre la zona di comfort. Ne migliora la consapevolezza, favorisce una rielaborazione personale e confronto nel gruppo. Questo avviene grazie ad un apprendimento basato sul fare.

MODALITA’

Sotto la guida e la conduzione attenta di un team di esperti o di testimonial d’eccezione, sono previsti momenti:

  • Indoor, caratterizzati da assessment psicodiagnostico, briefing e debriefing, role-playing, lavoro in piccoli gruppi ed esperienze di Mental Training.
  • Outdoor, specificamente deputati all’esperienza di campo. Tecniche, segreti e dinamiche del canottaggio  non sono semplicemente illustrati, ma vengono concretamente  vissuti  dai partecipanti. Questi saranno direttamente chiamati ad agire al pari degli sportivi che li accompagneranno e quindi, a riflettere sulle attività svolte.